L’IMPORTANZA DEL RUOLO DEL PEDIATRA DI FAMIGLIA nella raccomandazione verso le vaccinazioni dell’età infantile e adolescenziale è riconosciuta come essenziale per il raggiungimento delle coperture auspicate, vero baluardo contro la diffusione di malattie, infettive e non, prevenibili grazie all’immunità conferita dai vaccini previsti dal Piano Nazionale per la Prevenzione. Ma, per il pediatra di famiglia, al ruolo di “raccomandatore” si affianca sempre più quello di vaccinatore, già funzionante in non poche realtà regionali con risultati efficaci in termini di percentuali di vaccinati, recuperi vaccinali nonché di fasce “difficili” da raggiungere come l’adolescente e il soggetto a rischio. Da questo razionale prende spunto da anni l’offerta formativa di FIMP che porta aggiornamento e formazione progressivamente in ogni regione d’Italia.